Usa, l’Fbi sventa un grande cyber-attacco da parte di hacker russi

da tgcom24.mediaset.it

L’operazione è stata definita preventiva, avvenuta prendendo il controllo di migliaia di router e firewall in mano a militari russi. “Il governo russo ha recentemente utilizzato infrastrutture simili per attaccare obiettivi ucraini”, ha detto il procuratore generale Garland

Il procuratore generale degli Stati Uniti, Merrik Garland, ha annunciato che l’Fbi avrebbe sventato un grande attacco cyber russo, prendendo il controllo di migliaia di router e firewall in mano ad hacker militari russi. L’operazione, avvenuta nelle scorse settimane, è stata definita “preventiva. L’obiettivo dell’Fbi è stato quello di impedire che i dispositivi compromessi fossero utilizzati per creare una “botnet”, una rete di computer infettati da malware e utilizzati per bloccare altri server.

Gli Usa si aspettavano la rappresaglia – Washington aveva affermato di aspettarsi attacchi informatici russi contro le sue infrastrutture sensibili, come le istituzioni finanziarie, i gasdotti o la rete elettrica, come rappresaglia per le sanzioni economiche adottate contro Mosca per la sua invasione dell’Ucraina il 24 febbraio.

Attacchi già sperimentati contro sistemi ucraini – “Il governo russo ha recentemente utilizzato infrastrutture simili per attaccare obiettivi ucraini”, ha detto il procuratore generale. “Fortunatamente, siamo stati in grado di bloccare la rete prima che potesse essere utilizzata di nuovo grazie alla collaborazione con i nostri partner internazionali”, ha aggiunto.



Provvedimenti contro gli oligarchi – Garland ha annunciato che gli Usa hanno incriminato l’oligarca russo Konstantin Malofeyev per il suo tentativo di violare le sanzioni russe inflitte per aver finanziato il separatismo in Crimea e aver sostenuto le due repubbliche secessioniste filorusse del Donbass, usando complici allo scopo di acquisire e gestire surrettiziamente media in Europa. Mentre un tribunale di New York ha aperto un provvedimento contro l’americano John Hanick, 71 anni, per accusato di violazione delle sanzioni e false dichiarazioni per aver collaborato diversi anni con Malofeyev.



Leave a Reply

Your email address will not be published.